Notizie Locali


SEZIONI
Catania 19°

il dato

Violenza sessuale: reati in calo e 9 volte su cento la vittima è un uomo

I dati diffusi dal vice capo della Polizia Vittorio Rizzi

Di Redazione |

Per quanto riguarda i reati indicativi della violenza di genere, al 30 settembre, «le violenze sessuali sono state 4341, con una diminuzione del 12% rispetto all’anno precedente. Il 91% delle vittime sono donne. Gli atti persecutori sono 12491, anche questi in leggero decremento. Il 74% delle vittime sono di genere femminile». Così il Vice capo della polizia, Vittorio Rizzi, nel corso dell’evento ‘Le donne: un filo che unisce mondi e culture diversè all’Università La Sapienza, a Roma.

«Sono 16599 i maltrattamenti, dato in leggero decremento, per l’81% le vittime sono donne – prosegue – Il dato che ci deve fare riflettere è che nei reati spia il 9% delle vittime sono minorenni».

Le donne vittime dei reati spia «hanno tra i 31 e 44 anni. Sono seguite da donne più giovani tra 18 e 30 anni, il rimanente 9% sono minori – aggiunge Rizzi – Il profilo dell’aggressore, dell’abusante, è un uomo adulto, tra i 31 e i 44 anni. Ancora una volta sono gli adulti a commettere questo tipo di reati. Per il 72% sono italiani».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: