Notizie locali
Pubblicità

Messina

Vulcano, dalle pendici fuoriescono gas pericolosi: evacuata l'area del porto

Quasi 150 famiglia da lunedì non potranno dormire nelle loro case, stop all'arrivo di turisti per un mese

Di Redazione

Sull'isola di Vulcano da lunedì 147 famiglie per un mese non potranno dormire nelle loro case situate nell’area portuale e nella zona limitrofa. Lo stabilisce un’ordinanza firmata dal sindaco Marco Giorgianni, alla luce dell’emissione dei fumi con gas, anidride carbonica e solforosa che fuoriescono anche in più punti alle pendici del vulcano.

Pubblicità

Lunedì giorno di entrata in vigore effettiva dell’ordinanza il trasferimento dovrà essere completato. Sempre da lunedì anche stop dei turisti per un mese. Venerdì scorso, il governo Musumeci ha dichiarato lo stato di crisi e di emergenza regionale per l’isola di Vulcano, allo scopo di attivare tutte le iniziative necessarie a garantire la risposta operativa sul territorio, la mitigazione dei rischi e l’assistenza alla popolazione colpita dal progredire dei fenomeni vulcanici nelle ultime settimane. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA