Notizie locali
Pubblicità

Mondo

Ucraina: 478 civili uccisi a Chernihiv da inizio guerra

Procura, 334 uomini, 122 donne e 22 bambini

Di Redazione

ROMA, 16 GIU - Dall'inizio dell'invasione russa in Ucraina, 478 civili sono stati uccisi e 692 feriti nella regione settentrionale di Chernihiv: 334 uomini, 122 donne e 22 bambini. I dati sono stati forniti dalla Procura regionale di Chernihiv, riporta Ukrinform. La maggior parte dei civili è morta a causa dei bombardamenti di artiglieria e degli attacchi aerei su insediamenti residenziali. Alcuni sono stati colpiti mentre si trovavano in macchina. Nella regione sono stati avviati 1.263 procedimenti penali per crimini di guerra. Ventidue soldati russi sono stati formalmente accusati e uno incriminato

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: