Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

agenzia

Zelensky, ‘Putin è come Hitler, dobbiamo fermarlo’

Leader ucraino denuncia il rischio di una guerra mondiale

Di Redazione |

ROMA, 18 SET – Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha paragonato il leader russo Vladimir Putin ad Adolf Hitler, sottolineando il rischio di un nuovo conflitto mondiale se non sarà fermato. “Il mondo intero deve decidere se vogliamo fermare Putin o se vogliamo dare inizio a una guerra mondiale. Non possiamo cambiare Putin. La società russa ha perso il rispetto del mondo. Lo hanno eletto e rieletto e hanno creato un secondo Hitler. Lo hanno fatto. Non possiamo tornare indietro nel tempo. Ma possiamo fermarlo qui”, ha detto Zelensky in un intervista a Cbs News. Secondo il leader ucraino, nella guerra è in gioco l’ordine mondiale. “Se l’Ucraina cade, cosa succederà tra dieci anni? Pensateci. Se (i russi) raggiungono la Polonia, cosa accadrà dopo? Una terza guerra mondiale?” ha domandato. “Stiamo difendendo i valori del mondo intero” e “stiamo combattendo davvero con uno stato nucleare che minaccia di distruggere il mondo”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: