home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Assolta la cantautrice Loredana Errore

Era accusata di guida in stato di ebbrezza

Assolta la cantautrice Loredana Errore

La cantante agrigentina Loredana Errore, diventata famosa grazie alla trasmissione di Canale 5 "Amici", è stata assolta. La sentenza è stata emessa, ieri pomeriggio, dal giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Antonio Genna.

La giovane cantautrice, accusata di guida in stato di ebbrezza alcolica, è stata assolta con la formula "perché il fatto non sussiste". Accolte le richieste avanzate al termine della sua requisitoria dal Pubblico ministero, e nel corso delle arringhe dai legali difensori dell'artista, gli avvocati Antonino e Vincenza Gaziano.

Per Loredana Errore è la fine di un calvario giudiziario, dopo quattro anni dall'incidente stradale, era la notte del 4 settembre del 2013, e una lunga degenza ospedaliera.

L'assoluzione è arrivata poiché non vi è stata mai certezza, che fosse proprio la cantante a guidare la Ford Focus, rinvenuta capovolta in un terreno di viale dei Giardini, a San Leone. Proprio da quel sinistro ne scaturì per l’artista una denuncia per guida in stato di ebbrezza, e da li a pochi mesi venne messo su il processo, celebrato con il rito abbreviato. Nel corso del procedimento gli avvocati Antonino e Vincenza Gaziano, avevano chiesto e ottenuto, che gli accertamenti sul tasso alcolemico, venissero dichiarati nulli. La legge prevede che il controllo deve essere eseguito in presenza del difensore, o quantomeno venga chiesto all’automobilista se intende farsi assistere da un legale di fiducia. I militari non glielo hanno potuto chiedere perché, l'artista era in stato di totale incoscienza, e peraltro ferita. Con lei c'era un giovane agrigentino. Prima disse che alla guida della Ford si trovava proprio la cantante, poi si è scoperto, che erano insieme nell’abitacolo. Ma anche dopo le indagini, la prova "madre" che guidasse Loredana Errore non è stata provata. Su questo aspetto è ruotato il destino giudiziario della ragazza. Le dichiarazioni rese dai due carabinieri intervenuti per effettuare i rilievi dell'incidente, infatti, e chiamati a deporre a processo, hanno lasciato diversi dubbi. I militari raccontarono che al loro arrivo, hanno trovato un ragazzo, trascinare l’amica, fuori dalla macchina.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP