home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Agrigento, ubriaco alla guida rischia di provocare una tragedia

Va a sbattere contro un’auto dopo aver percorso parte della strada nella corsia di sinistra

Agrigento, ubriaco alla guida rischia di provocare una tragedia

Agrigento - Poteva finire in tragedia la folle corsa di un giovane ubriaco fradicio. Dopo avere invaso e percorso alcune centinaia di metri dell'altro senso di marcia, è andato a sbattere contro un'autovettura. Alla guida di quest'ultimo mezzo una ragazza rimasta ferita. L'automobilista “alticcio” è un ventiduenne residente ad Agrigento, denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica, per guida in stato di ebbrezza alcolica, e di conseguenza gli è stata ritirata la patente di guida.

Ha rischiato anche qualcos'altro, visto che ha accennato una reazione nei confronti degli uomini in divisa. Solo la prontezza di riflessi della ventenne al volante dell'altra vettura ha evitato la tragedia. L'incidente stradale si è verificato poco dopo le 20,30 di martedì.

Teatro del 'botto' la via ex Nuova Favara, a poche decine di metri dall'imbocco per la strada statale 640. Una Fiat Panda, condotta dal 22enne, proveniente proprio dalla statale, e diretta nel centro abitato di Agrigento, all'improvviso ha invaso la corsia opposta. Giunto in prossimità di una curva, è sopraggiunta una Nissan Juke, guidata dalla donna. Nel tentativo di evitare l’impatto la conducente ha sterzato, ma nulla ha potuto fare per evitare l'urto con la Panda.

Dopo la collisione l'utilitaria ha proseguito la sua corsa andando contro il muro. Sono stati alcuni automobilisti in transito a lanciare l'allarme. Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della sezione "Volanti". Prestate le prime cure direttamente sul luogo, entrambi gli automobilisti, con le ambulanze, sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale "San Giovanni di Dio". Alla ragazza diagnosticati vari traumi. Per fortuna non in maniera grave. I poliziotti hanno avuto il loro daffare per riportare alla calma il giovane ubriaco. Avrebbe anche accennato una reazione nei confronti dei poliziotti. Non ha riportato ferite, a parte qualche lieve contusione. Dalle analisi è risultato con un tasso alcolico nel sangue ben al di sopra del limite consentito dalla vigente legge. E' stato denunciato.

L'auto non è stata sequestrata soltanto perché intestata alla madre. La donna ha raccontato agli investigatori, che il figlio uscito da casa nel pomeriggio, doveva andare in palestra, invece, ha trascorso tutto il tempo in un bar a consumare alcolici.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

Qua la zampa

GOSSIP