Notizie locali
Pubblicità
Prende a calci l'auto della Polizia in sosta. Arrestato, ad Agrigento, un tunisino di 35 anni

Agrigento

Prende a calci l'auto della Polizia in sosta. Arrestato, ad Agrigento, un tunisino di 35 anni

Di Gaetano Ravanà

Ha preso a pedate l’auto della polizia di Stato, provocando una profonda ammaccatura sulla carrozzeria. Il protagonista della vicenda è un 35enne della Tunisia, individuato, fermato, immobilizzato e arrestato dai poliziotti della sezione Volanti. È successo, l’altra sera, tra la via Pirandello e la Discesa Empedocle. Il danneggiamento mentre i due agenti erano impegnati, a piedi, in un giro di perlustrazione in via Atenea.
 
Il nordafricano ha visto la Fiat Punto della polizia, e l’ha colpita a calci. Poi ha provato ad allontanarsi. Proprio in quei momenti sono sopraggiunti i poliziotti e un finanziere. Scattato l’allarme la zona è stata raggiunta anche da una pattuglia della sezione Volante. E in pochi attimi il responsabile è stato arrestato, in flagranza di reato, per l’ipotesi di danneggiamento aggravato.
 
Si tratta delle stesso soggetto che per ben due volte, in altrettanti giorni, è entrato in farmacia, chiedendo che gli venisse dato il “Rivotril”, il farmaco antiepilettico consumato e spacciato come una droga qualsiasi dai pusher extracomunitari, e ai rifiuti, ha minacciato il farmacista.  

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: