Notizie locali
Pubblicità

Catania

Catania, anziché stare ai domiciliari i carabinieri lo trovano in discoteca

Di Redazione

Era ai domiciliari ma incurante degli obblighi era andato in discoteca. E la madre per coprirlo aveva raccontato ai carabinieri che il figlio non era in casa perché si era recato in ospedale a causa di un malore. Ma invece Giuseppe Tosto, 54 anni, era andato a divertirsi in un locale. I carabinieri della Stazione di San Giovanni La Punta lo hanno arrestato per evasione. I miliari hanno subito notato la sua auto parcheggiata fuori la discoteca Ikebana di via Pietra dell’Ova a Catania. E un breve giro esplorativo all’interno della discoteca effettuato da un carabiniere in abiti civili ha subito consentito di individuarlo. Per evitare problemi alla sicurezza delle persone presenti nel locale, i carabinieri con uno stratagemma lo hanno fatto uscire e lo hanno subito ammanettato. Infatti i carabinieri per farlo uscire sono andati a casa dove la madre dal citofono per giustificare l’assenza del figlio ha detto: «E’ uscito di casa da appena dieci minuti poiché si è dovuto recare in ospedale per un forte dolore al petto». I militari salutano la donna e nel giro di pochi secondi il reo, avvertito al cellulare dalla madre, è uscito di corsa dalla discoteca per raggiungere l’autovettura dove ad attenderlo c’erano però le manette. L’arrestato, ammesso al rito per direttissima, è stato ricollocato agli arresti domiciliari così come deciso dal giudice che, però, lo ha obbligato ad indossare il braccialetto elettronico.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA