Notizie locali
Pubblicità
Flixbus accoglie esposto Codacons: passeggeri fermati a Vibo saranno risarciti

Catania

Flixbus accoglie esposto Codacons: passeggeri fermati a Vibo saranno risarciti

Di Redazione

Catania - Vittoria del Codacons in favore degli utenti italiani. La società di trasporti Flixbus ha infatti accolto l’esposto dell’associazione dei consumatori, comunicando la volontà di risarcire i passeggeri siciliani che, lo scorso 21 dicembre, sono stati lasciati a terra da un pullman dell’azienda a causa del superamento del monte ore degli autisti.

Pubblicità

Come si ricorderà in pieno periodo natalizio 121 utenti che si trovavano in viaggio da Milano a Catania su un mezzo della flotta Flixbus vennero improvvisamente fatti scendere nei pressi di Vibo Valentia e abbondanti in strada, senza alcun tipo di assistenza da parte della società. Alla base del grave disservizio, il superamento del monte ore da parte degli autisti dell’azienda, che non consentiva loro di proseguire il viaggio. A seguito di tale episodio il Codacons scese in campo a tutela dei viaggiatori, presentando un esposto all’Autorità di Regolazione dei Trasporti, al Ministero delle Infrastrutture e alla stessa Flixbus, chiedendo rimborsi e risarcimenti in favore degli utenti coinvolti. Oggi la società ha accolto la richiesta del Codacons, inviando una formale comunicazione all’associazione in cui si legge: “Esprimiamo anzitutto il nostro rammarico per quanto accaduto e, al fine di poter procedere ai relativi indennizzi, siamo a chiedervi cortesemente di volerci fornire la lista dei passeggeri che si sono a Voi rivolti per la tutela dei loro diritti”.

“Flixbus accoglie la richiesta del Codacons e disporrà risarcimenti ai passeggeri coinvolti nella vicenda – afferma il Segretario Nazionale Francesco Tanasi –. Una vittoria importante che ancora una volta vede la nostra associazione capofila nella difesa dei diritti degli utenti. Invitiamo pertanto tutti coloro che lo scorso 21 dicembre si trovavano a bordo del mezzo a rivolgersi alla nostra associazione per fornire i dati utili ai fini dei dovuti indennizzi inviando una mail all’indirizzo sportello@codaconsicilia.it “.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA