Notizie locali
Pubblicità
Coronavirus, i cento siciliani "trattanuti" a Messina hanno lasciato l'Hotel

Covid-19

Coronavirus, i cento siciliani "trattenuti" a Messina hanno lasciato l'hotel

Di Redazione

Sgomberato nella notte l’Hotel Europa di Messina. Nella struttura alberghiera avevano trovato ospitalità le circa centro persone, tra cui donne e bambini, bloccati per ore a Villa San Giovanni e poi fatti sbarcare mercoledì nella città dello Stretto. "Ho occupato l’hotel Europa, questa vergogna di Stato deve cessare immediatamente", aveva detto ieri il primo cittadino, Cateno De Luca, minacciando di non andare via sino a quando tutte le "persone sequestrate" all’interno dell’hotel non fossero state "liberate".
Tutti hanno potuto fare rientro nei comuni di residenza o di domicilio dove dovranno essere sottoposti alla quarantena. Svuotata anche la casa di riposo 'Come d’Incantò, al cui interno si era sviluppato un focolaio di Coronavirus, dove ieri altri 28 ospiti sono risultati positivi al Covid-19 e trasferiti in ospedale. Altri otto anziani non contagiati, invece, sono stati spostati in altre strutture, mentre gli operatori stanno osservando la quarantena nelle proprie abitazioni dopo essere risultati tutti contagiati. Adesso partirà la sanificazione dei locali.
Sono, invece, quattro i pazienti positivi al Coronavirus ospiti della casa di riposo Cristo Re: sono stati isolati in una zona protetta della struttura. Ventuno, invece, i tamponi negativi. "Siamo in trincea senza fermarci", dice il sindaco Cateno De Luca.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: