Notizie locali
Pubblicità

Cronaca

Santa Maria di Licodia, ladri d'uva arrestati grazie alle ronde dei produttori

Di Redazione

CATANIA - Grazie all’allarme dato da alcuni produttori di uva da tavola di Santa Maria di Licodia (Catania) che da qualche tempo sorvegliano i propri campi la notte per evitare furti, i carabinieri sono riusciti a mettere le manette ai polsi di due catanesi, Cristian Franceschini, di 28 anni, e Marco Domenico Bertolo, di 47. I due avevano già caricato due auto con 650 chili di uva Italia, da rivendere agli angoli delle strade di Catania, che sono stati interamente recuperati. All’arrivo dei militari nella vigna sono fuggiti abbandonando l'auto e la refurtiva e sono stati poi arrestati mentre fuggivano a piedi per le campagne. Il fenomeno dei furti di uva è da qualche settimana all’attenzione della Prefettura, che ha predisposto particolari servizi nelle zone rurali, particolarmente quelle del Calatino.

Pubblicità

All’operazione hanno preso parte i militari della locale Stazione ed i colleghi del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Caltagirone, Granieri, Mazzarrone e Grammichele. I due arrestati sono stati rinchiusi nel carcere di Caltagirone.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA