Notizie locali
Pubblicità
Agrigento, centomila persone senz'acqua per un guasto all'acquedotto (e non succede nulla)

Cronaca

Agrigento, centomila persone senz'acqua per un guasto all'acquedotto (e non succede nulla)

Di Redazione

Dissercizi per oltre centomila persone della provincia di Agrigento che, a causa di un guasto all’acquedotto del Fanaco – l’ennesimo e periodico – sono rimaste senza approvvigionamento idrico. Un problema che si riscontra ormai con regolarità da anni e che nessuna Istituzione è ancora riuscita a risolvere costringendo la popolazione a lunghissimi turni di distribuzione che superano ormai anche una settimana. Significa cioè acqua nei rubinetti per poche ore ogni molti giorni e case che da queste parti si costruiscono solo sopra enormi cisterne.

Pubblicità

L’ultimo guasto è stato comunicato da Siciliacque a Girgenti Acque lo scorso 11 dicembre e quattro città (Ravanusa, Campobello, Canicattì e Casteltermini) hanno visto interrotto l’approvvigionamento, mentre c'è stata una fornitura ridotta ai serbatoi “Sant’Angelo” di Licata e nei comuni alimentati dal partitore di Aragona e cioè vasti quartieri di Agrigento, Aragona, Comitini, Porto Empedocle, Favara.

Una situazione talmente regolare nella sua assurdità che non ha portato nessuna Istituzione a mettere in campo iniziative per risolvere una volta per tutte il problema. Solo nelle scorse ore, secondo quanto si è appreso, il guasto è stato riparato ma per decine di migliaia di persone la “regolare” distribuzione tornerà tra tre o quattro giorni.

Da oltre quindici anni Girgenti Acque gestisce il servizio idrico integrato in provincia di Agrigento senza mai essere riuscita a mantenere l’unica promessa che interessava davvero gli utenti: garantire l’acqua 24 ore su 24. In tutta la provincia vi sono infatti turni comunque inaccettabili, a fronte di una tariffa piuttosto elevate, e un sistema di approvvigionamento talmente polverizzato da non riuscire a garantire un servizio accettabile.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: