Notizie locali
Pubblicità
Donna ferisce a coltellate figlia di 8 anni. Ai Cc : «Volevo suicidarmi»

Palermo

Donna ferisce a coltellate figlia di 8 anni. Ai Cc : «Volevo suicidarmi»

Di Redazione

PALERMO - Una donna questa mattina ha ferito la figlia, che avrebbe 8 anni, con un coltello a Palermo. La bambina ha lievi ferite al collo e al volto, è in ospedale e le sue condizioni non sono gravi. La sorella minore della vittima, 6 anni, che ha assistito alla scena ha iniziato a urlare attirando l’attenzione dei vicini che hanno chiamato i carabinieri. I militari sono arrivati nel condominio e a loro la donna, separata, avrebbe detto che voleva suicidarsi. La donna è stata accompagnata in caserma dai carabinieri ed è stata denunciata. La piccola, che non ha riportato ferite gravi, è stata portata all’ospedale dei Bambini. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la mamma avrebbe impugnato un coltello da cucina e si sarebbe scagliata contro la piccola, che ha tentato di ripararsi dai colpi coprendosi il volto con le braccia. L’aggressione è avvenuta in un appartamento del quartiere Villa Tasca. A dare l’allarme sono stati alcuni vicini di casa, che hanno udito le urla della sorellina più piccola. Le bimbe sono state affidate ai parenti. 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: