Notizie locali
Pubblicità

Politica

L'Ars approva il disegno di legge sulla semplificazione amministrativa

Di Redazione

PALERMO - L’Assemblea regionale siciliana ha approvato il disegno di legge di semplificazione amministrativa.
«Lo snellimento delle procedure amministrative in Sicilia, atteso da numerosi anni, finalmente è realtà - dice il capogruppo di Diventeràbellissima, Alessandro Aricò - Il via libera dato dall’Ars è un importante risultato raggiunto dal governo Musumeci. Dal leale confronto parlamentare, testimoniato anche dall’approvazione all’unanimità dei votanti, prende così il via la stagione delle riforme in Sicilia. Gli imprenditori potranno ora contare su procedure e tempi certi nel loro rapporto con la pubblica amministrazione, finora spesso ostacolato da una burocrazia lenta e farraginosa che invece di attrarre investimenti li scoraggia».

Pubblicità

Aricò aggiunge: «I responsabili di ritardi nei procedimenti saranno individuati con precisione e sanzionati dal punto di vista disciplinare in caso di inerzia, così come è assicurata la massima trasparenza di tutte le fasi dell’iter burocratico». "Inoltre, la legge compie scelte innovative rispetto alla disciplina nazionale, con l’obiettivo di rendere maggiormente significativa ed incidente la portata degli istituti di semplificazione sulla realtà socio-economica siciliana - conclude - Fondamentale pure l’ulteriore semplificazione degli istituti della segnalazione certificata di inizio attività (Scia) e del silenzio-assenso, ed è pure importante aver ribadito l’uso della telematica da parte delle amministrazioni e la presenza dello sportello unico. Il prossimo obiettivo sarà l'approvazione dell’ufficio speciale «Invest Sicilia».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA