Notizie locali
Pubblicità

Salute

In Sicilia aumentano i casi di sifilide: numeri triplicati dal 2011

Di Redazione

Palermo - Droga, alcol e rapporti promiscui e senza preservativo. E’ il quadro degli under 40 a Palermo che emerge da uno studio epidemiologico su un campione di 2000 soggetti di età compresa tra i 18 e i 40 anni, svolto tra il 2018 e il 2019 dal dipartimento Diagnostica di laboratorio e dall’unità mobile di strada, Uoc dipendenze patologiche, dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo, coordinata dalla infettivologa Anna Maria Maggio. Secondo la ricerca il 78 per cento dei soggetti intervistati utilizza sostanze, per la maggior parte marijuana e alcool, il 70 per cento non usa il profilattico e il 45 per cento ha rapporti promiscui. Secondo lo studio il 30 per cento delle persone con comportamenti a rischio intercettate è risultato positivo allo screening di primo livello per la sifilide ed è stato inviato a strutture di secondo livello per le cure adeguate.

Pubblicità


Circa il 50 per cento dei soggetti che non usano il profilattico e che ha rapporti in promiscuità risulta non aver mai eseguito uno screening per le infezioni sessualmente trasmissibili. In Sicilia, inoltre, negli ultimi dieci anni sono stati notificati in tutto 443 casi di sifilide (43 dei quali nel primo semestre 2019). In effetti nella Regione dal 2009 a oggi si evidenzia un andamento crescente dei casi notificati il cui numero è praticamente triplicato dal 2011 al 2016. Il rapporto uomo donna è 3/4. Sempre nell’Isola ogni anno si rilevano più di 250 nuove infezioni di Hiv, con una diffusione maggiore fra i maschi di età fra 25 e 44 anni e fra gli stranieri, in particolare donne. Gli stranieri costituiscono più di un quarto dei nuovi casi e provengono in massima parte dall’Africa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: