Notizie locali
Pubblicità

Sport

Serie C, a Monopoli il Catania va pure in vantaggio ma alla fine si butta via

Di Giovanni Finocchiaro

Una disfatta. Il Catania perde anche a Monopoli senza riuscire a cancellare un altro pesante ko in trasferta, quello di Potenza. I rossazzurri, rimaneggiati per infortuni e giocatori collocati ai margini (nove le assenze) hanno perso 4-2 sprecando nella ripresa un vantaggio (2-1) che aveva illuso i cento tifosi arrivati in Puglia.

Pubblicità

Vantaggio per gli uomini di Beppe Scienza grazie a un tiro dalla distanza di Carriero. Pareggio di Mazzarani, abile a girarsi in area nel momento in cui il compagno di reparto, Di Piazza, andava giù. In avvio di ripresa il vantaggio rossazzurro grazie a un tiro di Rizzo leggermente deviato.

Ma il Monopoli ha continuato a pressare per arrivare al pari e al vantaggio. Il 2-2 arriva al minuto 58 con Piccini libero di battere a rete di testa su angolo di Donnarumma. Difesa immobile e fuori posizione. Al 72' il vantaggio di Fella con una conclusione sul primo palo. Il Catania non è riuscito a rialzarsi. Troppi errori, squadra scollata e demoralizzata, priva di interrompere fraseggi e verticalizzazioni avversarie. E, così, il Monopoli chiude definitivamente i conti a un minuto dal 90' con Donnarumma che s'inserisce dalla sinistra: la conclusione non viene trattenuta da Furlan.

I tifosi arrivati in Puglia hanno contestato vivacemente il gruppo che usciva dal campo a testa bassa.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA