Notizie Locali


SEZIONI
Catania 27°

Palermo

Marijuana, hashish, cocaina e crack: perquisizioni e arresti dei carabinieri

Diverse operazioni di controllo dei militari nel Palermitano

Di Redazione |

I carabinieri del comando provinciale di Palermo hanno arrestato 12 persone accusate di spaccio e sequestrato 20 chili di stupefacente e 200 piante. A Ciaculli, i militari della compagnia di Piazza Verdi nel corso di una perquisizione in casa di un 32enne, hanno trovato una piantagione con 25 piante di cannabis e quasi 10 chili di marijuana già essiccata e pronta per la vendita. La coltivazione, con lampade e sistema di aereazione ed irrigazione era abusivamente collegata alla rete elettrica. Per il giovane è scattato l’arresto per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti e furto aggravato di corrente elettrica.

Nei pressi della stazione centrale, con l’intervento di un’unità cinofila del Nucleo di Palermo Villagrazia, i carabinieri hanno arrestato un 22enne palermitano trovato in possesso di oltre 50 grammi di hashish. In un sottoscala del condominio sono stati recuperati oltre 5 chili di droga. Un altro 22enne palermitano, allo «Sperone», è stato arrestato perché trovato di notte per strada con numerose dosi di crack, cocaina e hashish oltre a circa 160 euro in banconote di piccolo taglio. Nella chiesa sconsacrata di San Nicolò da Tolentino, in via del Bosco nella zona di Ballarò, i Carabinieri hanno individuato una serra indoor di Cannabis con circa 70 piante alte oltre un metro. Un rudimentale sistema di irrigazione, illuminazione e aereazione era collegato abusivamente alla rete elettrica comunale.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA