Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

Palermo

Piano Battaglia, una decina i soccorsi prestati per feriti sulla neve

Di Carmela Marino |

PALERMO – Sono stati dieci gli interventi effettuati oggi a Piano Battaglia dai tecnici del Soccorso alpino e speleologico siciliano in collaborazione con la Protezione civile della Città metropolitana di Palermo. Si è trattato prevalentemente di traumi causati da cadute sulla neve. In particolare C.S., una bambina di 7 anni, si è procurata escoriazioni al volto cadendo con lo slittino mente la madre T.F. di 40 anni ha perso i sensi per lo choc di vedere la figlia ferita. Tra i feriti anche un cane di razza husky, colpito ad una zampa da uno sciatore e trasportato alla guardia medica.

Qui all’animale è stata eseguita una fasciatura di emergenza ed è stato inviato da un veterinario perché si erano resi necessari alcuni punti di sutura. Il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico ha firmato una convenzione con la Città metropolitana di Palermo per l’attività di soccorso sanitario a Piano Battaglia nel periodo di innevamento. Per tutte le domeniche e le festività nella località madonita viene garantita la presenza delle squadre medicalizzate per assistere e soccorrere le centinaia di gitanti che la affollano.

I tecnici del soccorso alpino lavorano in stretta collaborazione con la Protezione civile, che mette anche a disposizione i mezzi per spostarsi sulla neve, e il personale della guardia medica dell’Asp che è stata ristrutturata e potenziata. COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA