Notizie locali
Pubblicità

Sport

Calcio: Rocchi, Formeremo arbitri più specializzati al Var

Crisi di vocazione,col doppio tesseramento 385 fischietti in più

Di Redazione

ROMA, 24 MAG - Formare arbitri sempre più specializzati al Var: è uno degli obiettivi annunciati dal designatore Gianluca Rocchi oggi a Coverciano nel corso dell'incontro di chiusura della stagione 2021-22. "Vedremo se proporre al monitor una figura sempre più specializzata, dividendo i ruoli, una cosa di cui stiamo parlando anche con Fifa e Uefa. Quanto tempo occorrerà? Qualche stagione - ha spiegato Rocchi - perché servirà esperienza. Questa possibilità può aprire una nuova carriera anche agli arbitri che hanno smesso, fra l'altro tante Federazioni straniere stanno chiedendo i nostri addetti al Var". Dal canto suo il presidente dell'Aia Alfredo Trentalange ha sottolineato la crisi di vocazione (4000 arbitri persi negli ultimi anni) "anche se il doppio tesseramento ha portato nell'ultima stagione a 385 nuovi direttori di gara ci cui 15 donne. Sembra un dato risibile vista appunto la difficoltà della situazione e del sistema ma non è poco. Bisogna trasmettere sempre più l'aspetto di giustizia della figura dell'arbitro e non solo i lati negativi". Da segnalare che fra gli arbitri italiani internazionali c'è chi, come Massimiliano Irrati, ha diretto nell'ultima annata quasi 90 partite.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: