Notizie locali
Pubblicità

Sport

San Siro, Casini "Nuovo stadio a vantaggio future generazioni"

N.1 Lega di A: "Approccio conservativo invece le penalizzerebbe"

Di Redazione

ROMA, 19 SET - "L'ipotesi di abbattere lo stadio di San Siro coinvolge la mia storia al ministero della Cultura, che si è già pronunciato, dicendo che la verifica dell'interesse culturale ha avuto esito negativo, per cui lo stadio può essere abbattuto. Io credo che gli stadi, al di là poi del loro valore storico, artistico e culturale, sono oggi delle infrastrutture, quasi delle industrie, rispetto a quello che devono rispettare gli standard di sicurezza, illuminazione, anche di abitabilità, quindi il rischio di avere un approccio troppo conservativo è quello di penalizzare le generazioni future". Così Lorenzo Casini, presidente della Lega calcio di Serie A, parlando a Radio anch'io lo sport del futuro stadio di Milano e dell'ipotesi di abbattimento del Giuseppe Meazza di San Siro. "La scelta fatta dall'amministrazione comunale e dalle società ha portato come unica via quella della demolizione dello stadio, che poi c'è un tema di dove far giocare le squadre mentre si costruisce il nuovo stadio - aggiunge -. Non vedo perché non essere poi favorevole all'iniziativa, purché Milan e Inter siano dotati di uno stadio all'altezza dei risultati sportivi che li attendono".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA