Notizie locali

Archivio

Palermo: ragazza morta nel burrone, pm 'versioni discordanti per rallentare indagini'

Di Redazione

Palermo, 26 gen. (Adnkronos) - Pietro Morreale, il ragazzo di 19 anni arrestato per il delitto della fidanzata Roberta Siragusa di 17 anni ha rilasciato "versioni discordanti" sulla vicenda. Lo scrive la Procura di Termini Imerese nel provvedimento di fermo. Tra i motivi del fermo il "pericolo di fuga". "Quanto al presupposto del pericolo di fuga si ritiene - scrive il pm - che le circostanze e segnatamente le versioni discordanti rilasciate dall'indagato e il rilevante tempo trascorso tra il momento dell'eventi e la chiamata effettuata alle forze dell'ordine dimostrano l'intenzione di Morreale di crearsi artatamente una versione dei fatti verosimile e di rallentare i soccorsi e l'attività di indagine della Procura".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: