Notizie locali

Archivio

Scrittori: Ilaria Tuti tra i finalisti degli Edgar Awards 2021

Di Redazione

Roma, 28 gen. - (Adnkronos) - Ilaria Tuti è stata selezionata tra i finalisti dei prestigiosi Edgar Allan Poe Awards 2021, prima scrittrice italiana ad aggiudicarsi una candidatura a quelli che sono considerati gli Oscar internazionali del Mistery. "Ninfa dormiente" (Longanesi), il secondo romanzo di Ilaria Tuti con protagonista il suo commissario Teresa Battaglia, pubblicato negli Stati Uniti lo scorso anno per la casa editrice Soho Press, ha ricevuto la candidatura nella sezione Sue Grafton Award, una nuova categoria nata tre anni fa, ideata per premiare i migliori personaggi femminili della letteratura di suspense. I vincitori verranno decretati durante la cerimonia di premiazione in programma per il 29 aprile 2021.

Pubblicità

Il premio, giunto alla sua 75esima edizione e meglio conosciuto come Edgar Awards, viene assegnato ogni anno dall'associazione Mistery Writers of America, che conta circa 3.000 membri tra autori, editori e agenti letterari americani. In gara non solo opere di narrativa e saggistica, ma anche sceneggiature televisive e cinematografiche e opere teatrali di genere thriller, giallo e noir pubblicate nell'anno.

Ilaria Tuti, che vive a Gemona del Friuli, con il suo secondo romanzo "Luce della notte" (Longanesi), con protagonista Teresa Battaglia, in libreria da metà gennaio e già in vetta alle classifiche. Appassionata di pittura, nel tempo libero Tuti ha fatto l'illustratrice per una piccola casa editrice. Nel 2014 ha vinto il Premio Gran Giallo Città di Cattolica. Il thriller "Fiori sopra l'inferno", edito da Longanesi nel 2018, è il suo libro d'esordio. Il secondo romanzo, "Ninfa dormiente", è del 2019. Entrambi vedono come protagonisti il commissario Teresa Battaglia, uno straordinario personaggio che ha conquistato editori e lettori in tutto il mondo, e soprattutto la terra natia dell'autrice, la sua storia, i suoi misteri. Le avventure del commissario continuano in "Luce della notte" (2021). È del 2020 il suo terzo romanzo, "Fiore di Roccia", la storia delle Portatrici carniche durante la Prima guerra mondiale

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: