Notizie locali
[type=TEXT, value=]

Politica

Paragone e il M5S, Buffagni: «Ad agosto promise di dimettersi in caso di governo col Pd ed è ancora là»

Di Redazione
Pubblicità

"Paragone? È un bravo uomo di spettacolo. Però preferisce l'io al noi, motivo per il quale non riesce a stare in un gruppo che non sia paragone-centrico", così il vice ministro allo Sviluppo Economico Stefano Buffagni (M5s) a proposito della richiesta di Gianluigi Paragone di sottoporre la sua espulsione su Rousseau. "Ad agosto aveva detto che si sarebbe dimesso in caso di un governo con il Pd ma ancora non l'ha fatto. Non ci si può scandalizzare oggi se non vota la fiducia e fa l'eroe dei due mondi", spiega Buffagni. "Gli abbiamo fatto un favore espellendolo? Gli abbiamo fatto un favore candidandolo" - dice il grillino - "Fra qualche settimana tutto lo spazio comunicativo che ha preso sarà meno della metà".

(Youtube/alanews)

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità