home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Inaugurazione metro "Stesicoro", Delrio: «Sviluppo del Paese passa anche dal Mezzogiorno»

Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti a Catania per tagliare il nastro della nuova tratta della metropolitana

Inaugurazione metro "Stesicoro", Delrio: «Sviluppo del Paese passa anche dal Mezzogiorno»

CATANIA - «Lo sviluppo del Paese passa anche dal Mezzogiorno. Le Città Metropolitane del Sud sono un motore di sviluppo straordinario e Catania è la protagonista della ripresa economica con il suo porto e con il suo aeroporto. Ma le città hanno bisogno di un sistema di trasporto pubblico efficiente e noi dobbiamo accelerare e credo che lo stiamo facendo qui a Catania in particolare modo». Lo ha detto il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Graziano Delrio inaugurando a Catania la stazione Stesicoro della metropolitana.


«La metropolitana va avanti a Catania con un ritmo veramente europeo - ha concluso - e i lavori proseguono nei tempi giusti e abbiamo firmato un protocollo d’intesa per velocizzare i lavori: un lavoro congiunto di Regione, Comune e Ministero». 

FOTOGALLERY/VIDEO/VIDEO2

«Noi siamo stati molto spesso al Sud e vicini, credo, alle persone, alle amministrazioni e ai bisogni delle persone. È evidente che l’insoddisfazione è ancora alta, ma non si può pensare di risolvere i problemi che vengono da lontanissimo in pochi anni». «Ci vuole pazienza, ci vuole - ha aggiunto Delrio - uno sforzo collettivo e una capacità di ragionare tutti insieme e fare un passo per volta dicendo la verità ai cittadini. Credo che si può ripartire dal fatto che serve uno sforzo più collettivo». 

«Era il 27 giugno di 17 anni fa, nel 1999, quando l'allora ministro dei Trasporti, Tiziano Treu, venne a inaugurare con me, che ero sindaco, la prima tratta della metropolitana. E' per me un momento di autentica emozione - ha invece affermato il sindaco di Catania Enzo Bianco».
All'inaugurazione delle stazioni della metropolitana Stesicoro e Giovanni XXIII erano presenti anche l'assessore regionale Giovanni Pistorio e il commissario della Fce Virginio Di Giambattista. Si tratta soltanto di un traguardo intermedio - precisa una nota del Comune di Catania -  visto che entro la primavera saranno aperte altre quattro stazioni, che estenderanno la rete fino all'estrema periferia, a Nesima, e poi, entro l'inizio del 2018, al quartiere di Monte Po, a poca distanza da Misterbianco. Senza contare che stamattina sono stati consegnati i lavori per la tratta dalla stazione Stesicoro fino a quella di piazza Palestro, con punti intermedi nell'area del polo universitario dei Benedettini e che si sta già parlando del collegamento con l'Aeroporto. 

Della "cura del ferro" della metropolitana per cambiare il volto delle città, Delrio e Bianco avevano parlato nelle due ultime conferenze nazionali sulla Mobilità organizzate dall'Anci a Catania.
«Per troppi anni - ha detto Bianco - il percorso della metropolitana a Catania è rimasto fermo. Appena tornato sindaco ho trovato in Virginio Di Giambattista un interlocutore straordinario. Per questo, in primavera, gli verrà conferita la cittadinanza onoraria di Catania. Un giorno importante, oggi, per tante ragioni. Quando, entro qualche mese, avremo la possibilità di utilizzare i parcheggi scambiatori di Nesima, di Milo e di Sanzio, la vita cittadina farà un ulteriore salto di qualità. Voglio ringraziare di cuore Delrio e Pistorio, che torneranno qui in primavera per inaugurare le nuove tratte della metro, i dirigenti e i lavoratori di Fce ma anche quelli delle imprese che hanno lavorato nonostante il momento buio da esse attraversato».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO