Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

Adnkronos

Lombardia: alloggi erp, più punti per famiglie fragili, forze dell’ordine e lavoratori Ssn

Di Redazione |

Milano, 22 mag. Regione Lombardia ridefinisce i criteri per l’assegnazione degli alloggi popolari, attribuendo maggiori punteggi nelle graduatorie agli anziani, ai disabili, alle famiglie monoparentali con minori a carico, alle famiglie di nuova formazione, ai genitori separati in condizioni di disagio economico, alle Forze dell’ordine e ai lavoratori del servizio sanitario. Lo stabilisce una delibera della Giunta, approvata su proposta dell’assessore alla Casa e Housing sociale, Paolo Franco, che introduce modifiche al regolamento regionale per l’accesso ai servizi abitativi pubblici. Le nuove direttive dovranno essere recepite dalle Aler, dai Comuni e dagli enti assegnatari di case popolari entro il 31 marzo 2025.

Il provvedimento si inserisce in una strategia più ampia che punta a snellire e velocizzare le procedure per l’assegnazione degli alloggi, anche attraverso un adeguamento della piattaforma informatica regionale. “Si tratta -spiega l’assessore- di un atto concreto che rafforza le tutele per le persone e le famiglie in condizioni di fragilità. Nel contempo, la delibera stabilisce una priorità per le forze dell’ordine e i lavoratori del servizio sanitario in modo da incoraggiare il cosiddetto ‘mix abitativo’ nei quartieri”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: