Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Fed: Warren contro riconferma Powell, 'ha indebolito regole banche'

Di Redazione

Roma, 28 set. - Confermare Jerome Powell (voluto da Trump) alla guida della banca centrale Usa sarebbe "una scommessa sui prossimi 5 anni, in cui ci sarebbe una maggioranza repubblicana alla Federal Reserve con un presidente repubblicano che ha regolarmente voltato" per indebolire le regole di controllo su Wall Street: "e visto che ci sono tanti candidati validi, questo è un rischio che non vale la pena di correre". Con questi durissimi toni la senatrice democratica Elizabeth Warren, nel corso dell'audizione dello stesso Powell è intervenuta su un tema che agita Washington, in vista della scadenza del mandato del presidente della Fed a febbraio 2022.

Pubblicità

"Lei ha agito per indebolire i poteri di supervisione della Fed, indebolendo gli stress test" ha accusato la Warren, ignorando le obiezioni di Powell che ricordava come "il livello di capitale nelle banche americane è ai massimi da molti decenni". Nonostante gli interventi contestati, ha riconosciuto la Warren, non ci sono state gravi crisi: "Lei è stato fortunato - ha detto rivolto a Powell - ma la crisi del 2008 era visibile da anni e dimostra cosa succede quando finisce la fortuna"

"Lei mi preoccupa, perché ha lavorato per rendere il sistema bancario meno sicuro, per questo - ha concluso -- mi oppongo alla sua riconferma".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: