Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

Agrigento

Dopo l’aggressione, un 48enne agrigentino intimidito

Di Redazione |

Due proiettili, calibro 21, sono stati rinvenuti all’interno della cassetta della posta, dal 48enne di Agrigento, rimasto vittima alcune sere fa di un’aggressione nel quartiere di Fontanelle. Qui due ignoti individui gli avevano puntato una pistola minacciandolo di morte. “Finisti di campari, ora t’ammazzu” la frase rivolta alla vittima.

L’arrivo di un’auto con a bordo i vicini, aveva messo in fuga i responsabili. Adesso la nuova, e grave, intimidazione. Dopo il ritrovamento dei proiettili, l’uomo ha chiamato il 112. Sul posto gli agenti delle Volanti e della Mobile, e gli specialisti della Scientifica, che hanno recuperato i proiettili. L’uomo, accompagnato dal legale di fiducia, l’avvocato Gianfranco Pilato, ha formalizzato denuncia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA