Notizie Locali


SEZIONI
°

Archivio

Individuato a Borgetto covo di Giovanni Vitale

Di Carmela Marino |

PALERMO– I carabinieri hanno individuato il covo dove trascorreva la latitanza il mafioso Giovanni Vitale detto il Panda: aveva trovato rifugio in una casa a Borgetto, in provincia di Palermo. I militari nel corso di un sopralluogo hanno trovato documenti ritenuti utili alle indagini. Ieri Giovanni Vitale era stato bloccato da una cinquantina di carabinieri a Giardinello in contrada Bonagrazia. Insieme a lui è stato arrestato l’operaio Salvatore Billeci, 32 anni, per favoreggiamento.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:

Articoli correlati