Notizie Locali


SEZIONI
Catania 10°

criminalità

Catania, sgomberata la casa con piscina confiscata ad un mafioso (ma ancora abitata dai suoi parenti)

Ordinato dall’Agenzia nazionale

Di Redazione |

E’ stato sgomberato un immobile confiscato alla criminalità organizzata sito lungo la Statale 192 nella zona industriale di Catania che risultava ancora occupato abusivamente dai familiari del soggetto destinatario della misura di prevenzione.

L’intervento – ordinato dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata – è stato disposto dal prefetto di Catania Maria Carmela Librizzi, e pianificato nel corso di una riunione di coordinamento delle Forze di polizia.

L’immobile sgomberato – grazie all’intervento di operatori della Polizia, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, dei Vigili del Fuoco – consiste in un appartamento adibito a civile abitazione, una piscina e un terreno con alberi di ulivo e piante ornamentali.

L’immobile liberato sarà, adesso, assegnato dall’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ad un Ente del territorio per la destinazione ad una delle finalità previste dalla legge.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: