Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

Covid-19

Coronavirus, sindaco di Pozzallo si oppone a sbarco migranti: «Ci vogliono garanzie»

Di Redazione |

POZZALLO (RAGUSA) – «Nonostante siamo una città di accoglienza e lo abbiamo dimostrato a più riprese in passato ma stavolta uno sbarco in questo momento di emergenza sanitaria non possiamo accettarlo perchè la salute della mia comunità viene al primo posto». Lo dice il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, sulla possibilità che la nave “Alan Kurdi” della Ong «Sea Eye» con 145 migranti a bordo che si trova nel mare Mediterraneo ed è in attesa di un porto sicuro, possa essere autorizzata ad attraccare a Pozzallo. Il sindaco di Pozzallo che è anche un medico dell’emergenza richiama ad una procedura che codifichi gli sbarchi. “Si pensi a sottoporre a tamponi direttamente i migranti sulla nave prima di accettare lo sbarco. Sorprende anche il fatto che non si parla neanche di distribuzione degli stessi migranti in altre realtà portuali. Senza garanzie non consentiremo nessuno sbarco», dice. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati