Notizie locali
Pubblicità

Economia

Dl aiuti bis: stretta per chi non paga tassa extraprofitti

Stop ravvedimento operoso e sanzione al 60%

Di Redazione

ROMA, 09 AGO - Le aziende tenute a pagare la tassa sugli extra-profitti, una volta decorsi i termini del 31 agosto 2022, per l'acconto, e del 15 dicembre 2022, per il saldo, senza che i versamenti siano stati effettuati in tutto o in parte, non possono più avvalersi delle disposizioni in materia di ravvedimento operoso. Lo prevede il testo finale del dl aiuti bis, che è stato bollinato dalla Ragioneria.Gli stessi soggetti non potranno inoltre beneficiare della riduzione della metà della sanzione se pagano con un ritardo non superiore a 90 giorni.Inoltre, decorse le due scadenze, la sanzione prevista si applica nella misura del sessanta per cento.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: