Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

Verso scambio dati potenziato, niente accesso a conti

Il fisco potrà avvalersene prima del recupero coattivo

Di Redazione |

ROMA, 27 OTT – Salta la possibilità per il fisco di accesso diretto ai conti correnti. Lo indica l’ultima stesura della manovra ancora in via di elaborazione. Nella nuova versione, denominata “Cooperazione applicativa e informatica per l’accesso alle informazioni necessarie per il potenziamento dell’azione di recupero coattivo” (prima era: “Accesso alle informazioni e pignoramento telematico dei conti correnti”), l’agente della riscossione può avvalersi, prima di avviare il recupero coattivo, “di modalità telematiche di cooperazione applicativa e degli strumenti informatici” per acquisire “tutte le informazioni necessarie”, da “chiunque detenute”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: