Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

Reali inglesi

Kate Middleton, la prima foto “rubata” dopo l’intervento all’addome: la principessa sta meglio

Nello scoop del settimanale Chi, la moglie di William appare decisamente in ripresa

Di Redazione |

La principessa di Galles, Kate, moglie dell’erede al trono britannico William, è ricomparsa in queste ore – in una foto “rubata” (quindi non ufficiale) a distanza – oltre un mese dopo il misterioso intervento all’addome subito a Londra a gennaio e dopo una sparizione totale dalle luci dei riflettori fin da Natale. L’immagine, uno scatto in esclusiva del settimanale Chi, è stata riprodotta ieri sera nell’edizione online di diversi tabloid in edicola oggi.

Kate s’intravvede sul sedile del passeggero di un Audi 4X4 guidata da sua madre a ridosso del parco che circonda il castello di Windsor, non lontano dal cottage dove i Galles abitano dal 2022 – con i tre figli George, Charlotte e Louis – e dove la consorte di William sta trascorrendo la sua lunga convalescenza post-operatoria. Il volto della principessa è nascosto da un paio di vistosi occhiali da sole, ma almeno lo scatto pare sgomberare il campo da illazioni e dietrologie su fantomatiche complicazioni gravi di salute o ipotesi di degenza prolungata oltre misura a letto: illazioni moltiplicatesi sulla scia del perdurante strettissimo riserbo nelle comunicazioni sulla sua salute, in un contesto in cui la famiglia reale deve fare anche i conti col cancro diagnosticato di recente a re Carlo III (il quale peraltro si è viceversa già mostrato in pubblico anche dopo quell’annuncio); con l’inspiegata defezione dell’ultimo minuto la settimana scorsa di William a una commemorazione solenne di Costantino di Grecia; o ancora con la settimana di riposo appena imposta nell’agenda pubblica della regina Camilla dopo un mese di iperattività.

L’ultima indicazione sulla prognosi che riguarda Kate, filtrata finora ufficialmente dal muro di privacy innalzatole attorno, resta in ogni modo quella iniziale secondo cui la principessa non è destinata a tornare agli impegni di rappresentanza della dinastia se non «dopo Pasqua».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA