Notizie Locali


SEZIONI
Catania 15°

Italia

Allerta maltempo in Sardegna, Torino imbiancata

Di Redazione |

Scuole chiuse a Cagliari per l’allerta meteo di criticità elevata (allerta rossa) prevista per tutta la giornata di oggi; chiusi anche i cimiteri e i parchi pubblici cittadini. L’Università di Cagliari sospende sia lezioni di tutte le Facoltà sia gli esami, e dispone la chiusura delle biblioteche, in città ma anche nella Cittadella di Monserrato.

Con la pioggia incessante in Ogliastra sono arrivati i primi interventi di soccorso dei Vigili del fuoco e della Protezione civile, per liberare dall’acqua alcuni scantinati di abitazioni e per disostruire un canale intasato a Lotzorai. Allagamenti anche nelle campagne di Barisardo e Cardedu dove sono in azione gli operatori del soccorso. La situazione del tempo in Ogliastra è in peggioramento.

In Piemonte invece è arrivata la neve e ha imbiancato anche Torino. Si attendono ora le decisioni del Comune sul blocco anti-smog dei diesel euro 3 stabilito nei giorni scorsi per il superamento dei limiti di Pm10 nell’aria. Da stanotte nevischia nel Sud Cuneese, tra Ceva e Montezemolo, tra Alba e Asti e nella bassa Valsusa.

Secondo le previsioni di Arpa Piemonte, che ha decretato l’allerta gialla, sono attesi valori generalmente deboli a nord del Po, moderati sul cuneese e le zone appenniniche con quantitativi tra i 10 e i 20 centimetri. Nel corso del pomeriggio la quota neve è attesa in progressivo rialzo sulle zone a nord del Po, fino a 700-800 metri a fine giornata, con trasformazione delle precipitazioni in pioggia mista a neve e pioggia.

Qualche fiocco di neve, dopo vari scrosci di pioggia, è sceso anche su Genova, soprattutto verso la Val Bisagno, col concomitante abbassamento delle temperature. A Cannellona, San Carlo Cese e Fiorino, nei pressi di Voltri, la neve sta cominciando ad attaccarsi e si stanno attivando i mezzi spargisale. In tarda mattinata la temperatura era di 3 gradi. Allerta gialla per neve sulla costa ligure dall’imperiese a Camogli (Genova) fino a domani mattina. La precipitazione nevosa si attenuerà in alcune zone alle 9 in altre alle 13. Allerta gialla anche per le montagne della provincia di Genova delle valli Scivia, Aveto e Trebbia. Allerta arancione fino alle 13 di domani sul savonese e nell’entroterra della provincia in valle Stura e Bormida. Per oggi nevicate anche forti sono previste nelle zone montane del Savonese e della provincia di Genova, moderate nell’ interno dell’Imperiese anche a quote collinari, spolverate sono attese sulla costa da Spotorno (Savona) e Camogli e nello Spezzino a partire da quota 600 metri. Non solo neve per il maltempo in Liguria: venti di burrasca, con raffiche fino a 100 km orari dall’Imperiese al Tigullio.

La perturbazione che sta interessando i settori più occidentali dell’Italia continua a determinare condizioni di maltempo che domani interesseranno anche Basilicata e Puglia, con forti venti su tutte le aree di ponente e ioniche. Lo indica un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse della Protezione civile, che integra ed estende quello di ieri, che prevedeva temporali e venti forti su Sardegna, Sicilia e Calabria e nevicate fino a quote di pianura sulle regioni del nord-ovest. Dalla mattinata di domani, dunque, ci saranno precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Basilicata e sulla Puglia, soprattutto sui settori ionici. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento. Su Basilicata e Puglia i venti diventeranno da forti a burrasca, con mareggiate lungo le coste esposte. Valutata per oggi allerta ‘rossa’ (il livello più alto di rischio idrogeologico) sui versanti orientali della Sardegna e arancione su Campidano, Iglesiente e Gallura. Anche per domani permane l’allerta rossa sull’isola, nelle aree dei bacini Flumendosa e Flumineddu, arancione nelle zone dell’Iglesiente, della Gallura e del Campidano. Allerta arancione (secondo di tre livelli) anche sul versante ionico della Calabria e sul settore nord-orientale ionico della Sicilia.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA