Notizie Locali


SEZIONI
Catania 14°

Italia

Dpcm di Natale: tutta l’ltalia zona gialla, resta coprifuoco alle 22 e ristoranti chiusi

Di Redazione |

ROMA – Il coprifuoco resta alle ore 22 anche a Natale e Capodanno, bar e ristoranti chiuderanno alle 18 come ora anche nelle regioni gialle, come dovrebbero diventare tutte entro le festività: è quanto sta emergendo da parte del governo nell’incontro in videoconferenza tra il ministro Francesco Boccia e le Regioni, secondo quanto si apprende. Il sistema a zone con tre colori resterebbe comunque in vigore. 

Sono alcune delle indiscrezioni che vengono fuori dal confronto Stato-Regioni su Dpcm di Natale al quale stanno partecipando in videoconferenza anche il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci e l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.

«È dovere di tutti noi evitare la terza ondata e mantenere l’unità tra livelli istituzionali e la leale collaborazione che ha caratterizzato gli interventi più delicati di questi mesi», avrebbe detto, a quanto si apprende da fonti presenti all’incontro, il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ai governatori collegati.

«Evitare gli spostamenti tra regioni e mantenere il limite delle ore 22 per la circolazione – ha sottolineato Boccia secondo alcune indiscrezioni – sono due punti centrali e imprescindibili del modello di sicurezza che stiamo costruendo insieme. Difendiamo insieme l’impostazione e evitiamo deroghe perché potrebbero minare la tenuta stessa dell’impianto».

La bozza del nuovo Dpcm sarà inviata domani alle Regioni per un’ultima valutazione, dovendo il provvedimento essere firmato dopodomani, 3 dicembre, ed entrare in vigore il 4.

Sempre domani il governo farà un passaggio davanti alle Camere sul nuovo dpcm, in vista della firma del 3 dicembre. Nella riunione sarebbe stato anche ribadito che dall’evoluzione dei dati è possibile che tutto il Paese nelle prossime settimane sia «zona gialla». COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati