Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

agenzia

Rettore Federico II, ‘la violenza non è mai la soluzione’

Lorito: 'Accettare le decisioni del Senato dell'ateneo'

Di Redazione |

NAPOLI, 17 APR – “Sicuramente nelle università si sta vivendo un momento difficile. Noi alla Federico II abbiamo avuto un lungo dibattito con gli studenti. Sottolineo che la violenza non è mai la soluzione, ma serve il dialogo, nella consapevolezza che democrazia significa accettare le decisioni che saranno prese dal Senato dell’ateneo”. Lo ha detto il rettore della Federico II di Napoli, Matteo Lorito, commentando gli scontri avvenuti a Roma. Lorito venerdì scorso ha avuto una lunga riunione con circa 700 studenti dell’università che avevano occupato il rettorato, poi liberandolo: incontro che si è concluso con l’accordo di preparare insieme una mozione da presentare al Senato dell’ateneo partenopeo. “In quel dialogo – ha detto Lorito, a margine della consegna di borse di studio Gesac a studenti della Federico II rifugiati e migranti – abbiamo lavorato per ottenere dei risultati. La cosa importante è che tutti devono capire che la democrazia non può accontentare tutti. Vedremo che cosa succederà a Napoli. A Roma va la mia solidarietà, così come a tutti quei rettori che oggi vivono un momento complicato. Ci sono situazioni diverse, non ci sono rettori bravi o non bravi, rettori più duri o più morbidi, c’è, ripeto, un momento complicato, fatto di contestazioni importanti. Il nostro percorso alla Federico II è stato finora all’insegna della democrazia e dell’ascolto. Aspettiamo la determina del nostro Senato Accademico, che in questo caso è sovrano. Quello che posso fin d’ora dire – ha concluso Lorito – è che noi abbiamo lavorato per incanalare una protesta difficile, pesante, in un percorso di dialogo, democratico, accademico”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: