Notizie Locali


SEZIONI
°

agenzia

‘Esplosioni a Sebastopoli, a Capo Fiolent e Balaklava’

Media citano i canali Telegram della Crimea

Di Redazione |

ROMA, 21 SET – Esplosioni a Sebastopoli vengono riferite sui canali Telegram della Crimea, penisola annessa unilateralmente dalla Russia nel 2014. Lo scrivono i siti delle pubblicazioni ucraine pubblicando video e foto. In particolare deflagrazioni sono state udite nella zona di Capo Fiolent e Balaklava. “La città di Sebastopoli è stata attaccata con missili Storm Shadow”, avrebbero affermato su Telegram i filorussi in Crimea, riferisce Unian. Secondo il consigliere del sindaco in esilio di Mariupol Petro Andriushchenko, nella città della Crimea, si sono verificate esplosioni in più punti contemporaneamente. “Le deflagrazioni sono state udite]nei pressi della Baia Omega e del quartiere studentesco. Anche a Capo Fiolent si sentono scoppi”, ha scritto Andriushchenko su Telegram, citato da Ukrinform, e ha postato una immagine che mostra il fumo che si alza sulla città di Sebastopoli, La notte scorsa il Servizio di sicurezza e le Forze navali dell’Ucraina hanno lanciato un massiccio attacco contro la base aerea militare russa di Saky in Crimea.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: