Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

NEW DELHI

India: salve 50 segregate in ashram

Di Redazione |

NEW DELHI, 23 DIC – La polizia indiana ha liberato fra giovedì e oggi una cinquantina di ragazze segregate in due ‘ashram’, di cui il più importante a New Delhi, gestiti dal sedicente guru Virendra Dev Dikshit. Il santone era, secondo testimonianze concordanti, “ossessionato dall’idea di avere il controllo su 16.000 donne, tante quante le mogli di Lord Krishna”. L’attività del guru era sotto osservazione da anni, e la polizia aveva ricevuto numerose denunce per violenze sessuali da parte di donne, per lo più minorenni, che erano riuscite a sfuggire dagli ashram. A inizio settimana, su richiesta della ong Foundation for Social Empowerment, l’Alta Corte di New Delhi ha inviato una squadra di agenti speciali nell’ashram del quartiere di Rohini a Delhi, liberando almeno 40 minorenni da quello che è stato definito “uno stato di obiettiva reclusione e segregazione”. Oggi l’operazione è stata ripetuta in un altro ashram nello Stato di Uttar Pradesh dove le minorenni che hanno potuto recuperare la libertà sono state dieci.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA