Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

agenzia

Milei ora se la prende con una cantante pop, ‘sei una parassita’

Botta e risposta tra il leader ultraliberista e Lali Esposito

Di Redazione |

BUENOS AIRES, 19 FEB – Nel mezzo di una delle crisi economiche più dure degli ultimi due secoli, l’Argentina si spacca sull’insolito duello tra il suo presidente, Javier Milei, e la celebra cantante Lali Espósito, definita una “parassita” dal leader ultraliberista, che l’ha soprannominata “Lali Deposito”, accusandola di “vivere dei soldi dello Stato”. Durante il tradizionale festival di musica Rock Cosquín, che si è svolto di recente nella provincia di Cordoba, Esposito, considerata una simpatizzante del peronismo, ha presentato la canzone ‘Chi sono?’, dedicandola “ai bugiardi, alle persone cattive, a chi non valorizza, agli anti-patria”. Una frase che molti hanno considerato rivolta all’attuale governo. “Se sei un parassita che vive succhiando al seno dello Stato, hai dei problemi. E se le tue opinioni politiche sono in linea con lo spazio politico che ha pagato per le tue presentazioni, sei un meccanismo di propaganda politica”, ha risposto Milei, Gli attacchi del capo dello Stato a vari artisti non sono una novità. Anche nella prima versione della sua legge ‘Omnibus’, ritirata dal Congresso senza essere votata, erano stati inseriti diversi articoli che tagliavano i finanziamenti alla cultura.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: