Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

LONDRA

Spia russa: Opac conferma agente nervino

Di Redazione |

LONDRA, 12 APR – L’Opac, l’Organizzazione Internazionale per la Proibizione della Armi Chimiche, conferma l’identificazione fatta dagli investigatori britannici come di un agente nervino quello utilizzato il 4 marzo a Salisbury per intossicare l’ex spia doppiogiochista russa Serghei Skripal e sua figlia Yulia. Lo si legge in una nota diffusa sulla base del lavoro di un team di ispettori. Nella nota non si indica per nome la sostanza, descritta comunque dai britannici come “del tipo degli agenti novichok” studiati dall’ex Urss.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA