Notizie Locali


SEZIONI
Catania 13°

Mondo

Tempesta Roslyn sferza il Messico, almeno due morti

Case danneggiate, strade distrutte. Fenomeno in attenuazione

Di Redazione |

(ANSA-AFP) – SAYULITA, 23 OTT – La tempesta tropicale Roslyn, che domenica è atterrata nel Messico nordoccidentale come uragano di categoria 3, ha ucciso almeno due persone, danneggiato case e distrutto strade, mentre si attende una sua attenuazione nelle prossime ore. “Una persona è morta a Rosamorada”, ha detto alla televisione di Stato il segretario alla sicurezza di Nayarit. La protezione civile e i vigili del fuoco in seguito hanno poi affermato che un uomo di 80 anni è morto a causa del crollo di una struttura pesante nella sua casa sull’isola di Mexcaltitán. Alle 2 del mattino di lunedì ora locale, Roslyn si trovava a 95 km dalla città di Torreon, nel nord del Messico, con venti a circa 55 chilometri orari. Danni materiali, alcune inondazioni, caduta di alberi e smottamenti sono stati segnalati dalle autorità di protezione civile degli stati di Nayarit e Jalisco (ovest), i più colpiti dall’uragano. Più di mille residenti delle zone a rischio hanno lasciato le proprie abitazioni per raggiungere i rifugi o le abitazioni dei parenti, mentre le attività commerciali sono state sospese a fine pomeriggio. (ANSA-AFP).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA