Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Politica

Luigi Bosco lascia la giunta Bianco e diventa assessore con Crocetta

Di Redazione |

 PALERMO – «Cento giorni sono pochi e sono molti, si può fare tanto se si riesce a fare squadra. Cercherò di fare del mio meglio a fianco del presidente Crocetta, sono sempre stato con lui e ora mi ha chiamato per un compito importante. Ovviamente lascio la giunta del sindaco Enzo Bianco, con cui ho avuto la fortuna di collaborare e gliene sono grato». Lo dice Luigi Bosco, appena nominato dal governatore Rosario Crocetta assessore con delega alle Infrastrutture, quella lasciata da Giovanni Pistorio che s’è dimesso per le polemiche su alcune intercettazioni dell’inchiesta per corruzione “Mare nostrum” della Procura di Palermo.

Bosco è stato presidente dell’ordine degli ingegneri a Catania. Nella giunta di Enzo Bianco, dove è entrato in rappresentanza del ‘Megafono’, ha avuto le deleghe ai lavori pubblici, all’energia e alla protezione civile. «Sono arrivato in politica tardi – sottolinea – do merito al presidente Crocetta di aver svolto in questi anni un gran lavoro, così come ha fatto Bianco a Catania. Purtroppo all’esterno viene data una immagine diversa di Crocetta e del lavoro che ha portato avanti, i risultati che ha ottenuto sono ben più rilevanti di quelli che vengono percepiti». COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA