Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Meningite, sta meglio la 14enne ricoverata a Roma

Roma, 3 gen. (AdnKronos Salute) – La ragazza di 14 anni originaria di Palestrina ricoverata al policlinico Umberto I di Roma con diagnosi di meningite meningococcica “sta meglio” e “sarà trasferita dalla rianimazione pediatrica al reparto di malattie infettive”. Lo apprende l’Adnkronos Salute da fonti ospedaliere.La giovane era stata ricoverata nell’ospedale romano il 31 dicembre […]

Di Redazione |

Roma, 3 gen. (AdnKronos Salute) – La ragazza di 14 anni originaria di Palestrina ricoverata al policlinico Umberto I di Roma con diagnosi di meningite meningococcica “sta meglio” e “sarà trasferita dalla rianimazione pediatrica al reparto di malattie infettive”. Lo apprende l’Adnkronos Salute da fonti ospedaliere.

La giovane era stata ricoverata nell’ospedale romano il 31 dicembre e già da ieri le sue condizioni erano in via di miglioramento. Sono, invece, ancora in corso gli esami per conoscere il gruppo del meningococco responsabile della patologia.

E’ lievemente migliorato, ma resta in prognosi riservata e in gravi condizioni, l’uomo di 84 anni di Sulmona, ricoverato dal 28 dicembre scorso nel reparto di Rianimazione dell’ospedale peligno per aver contratto meningite pneumococcica. Lo fa sapere l’Asl 1 della Regione Abruzzo.

Il miglioramento delle condizioni dell’uomo – sottolinea l’azienda sanitaria – riguarda l’aspetto neurologico e il paziente continua a essere assistito nelle funzioni vitali con le modalità previste dai protocolli.

Il tipo di meningite diagnosticata – chiarisce ancora la Asl – non ha nulla a che fare con le altre forme della patologia causate da meningococco, registrate in Toscana e in altre regioni, di natura contagiosa e che richiedono profilassi nei confronti delle persone che vengono a contatto con il malato.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA