Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

Siracusa

Turismo sul web, spiaggia la Marchesa più apprezzata di Vendicari

Di Redazione |

Avola (Siracusa) – La spiaggia Marchesa-Gelsomineto batte da sola, in termini di click su internet, le spiagge della riserva di Vendicari 44 a 37 (in termini percentuali). Lo dice una statistica rilasciata dal portale ValdiNoto.it, che tiene conto delle richieste di informazioni sulle spiagge tra Avola e Noto ricevute dal portale nato nel 2004, e che conta una media di 10mila visite al giorno, da gennaio a maggio di quest’anno.

Statistica un po’ a sorpresa, che Francesca Ercolini, project manager di ValdiNoto.it prova a spiegare così. «Abbiamo analizzato attraverso i dati statistici forniti dal nostro sito – dice – il traffico sulle pagine web che riguardano le spiagge più importanti del sud-est della provincia. Al primo posto tra le ricerche sul nostro portale, col 44%, appare la spiaggia della Marchesa, detta anche Gelsomineto, che si trova tra Avola e Cassibile. E’ un luogo ricco di natura e storia particolarmente apprezzato dagli stranieri. Le spiagge all’interno della riserva di Vendicari, invece, totalizzano insieme il 37%. Ma analizzando il singolo dato disaggregato, Marianelli è la spiaggia più cercata della riserva col 12%. Storicamente è una spiaggia per gay che sta registrando da un po’ di tempo anche un boom di turismo familiare. Segue quindi Vendicari Tonnara (8%) e Calamosche (7%)».

Si ferma al 5% la spiaggia di Eloro, mentre Fontane Bianche deve accontentarsi del 3%, un punto in più di percentuale rispetto alla spiaggia di San Lorenzo. Dall’analisi più approfondita dei click raccolti dal portale nei primi 5 mesi dell’anno, emerge anche uno spaccato più o meno dettagliato sulla provenienza dei visitatori interessati a trascorrere le vacanze in Sicilia. La maggior parte arriva dall’Italia e, per certi versi, sorprende che si tratti di gente proveniente dalle grandi città e che ricerca in Sicilia sole e relax. Tra i click stranieri più numerosi, poi, ci sono quelli che arrivano da Spagna, Germania, Svizzera e anche Gran Bretagna.

Dalle statistiche del portale è stato possibile anche approfondire che tipo di informazioni i visitatori del sito ricercano. «Analizzando inoltre le parole chiave più inserite – prosegue Francesca Ercolini – appare evidente che gli utenti cercano principalmente informazioni pratiche su come raggiungere questi luoghi, privilegiando quelle spiagge che accanto alla suggestione di un paesaggio incontaminato offrono la possibilità di avere, a non troppa distanza, servizi come wc, punti ristoro e parcheggi».

Saranno solo numeri e percentuali, tra l’altro anche parziali data la grandezza del mondo web, ma possono essere spunti di approfondimenti e migliorie un po’ per tutti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: