Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

ROMA

‘Il banchiere anarchico’ secondo Pessoa

Di Redazione |

ROMA, 2 OTT – ‘Il banchiere anarchico’, diretto e interpretato da Giulio Base, con la partecipazione di Paolo Fosso, ha la forza del testo rivoluzionario di Fernando Pessoa che ha scritto questo ‘racconto di raziocinio’ nel lontano 1922. Prodotto da Agnus Dei con Rai Cinema e coprodotto da Solaria Film e Alberteam Group, il film, in sala dall’11 ottobre con Sun Film Group, mette in campo un ossimoro con tanto di domanda: può un banchiere, un finanziere, essere un anarchico? Sì, è la risposta se si segue l’argomentato ragionamento del finanziere in una sorta di dialogo platonico con due soli protagonisti: il banchiere (Base) e un ospite-amico (Fosso). Già alla 75/a edizione del Festival di Venezia, il film, girato a Cinecittà, è un lungo monologo di questo plutocrate ultra-miliardario che racconta a uno stupefatto amico come sia arrivato, da vero anarchico quale era ed ancora è, a liberarsi dal potere e dai soldi, dopo aver ottenuto, con caparbietà e senza scrupoli, l’uno e l’altro.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA