Notizie Locali


SEZIONI
Catania 9°

la polemica

La rabbia di Barbara D’Urso: “Lasciata a casa senza preavviso”

In una intervista a "Repubblica": "Io non ho concordato niente"

Di Redazione |

“Dolore, unito allo sgomento e alla rabbia. La cosa che mi fa più male è che non mi hanno permesso di salutare il mio pubblico”. Barbara D’Urso decide di rompere il silenzio e in una intervista rilasciata al quotidiano ‘La Repubblica’ racconta la sua “verità” dopo l’annuncio di Mediaset che, attraverso una nota, ha fatto sapere che la D’Urso dalla prossima stagione non condurrà più ‘Pomeriggio 5’ e dopo la fine del rapporto con l’azienda che va avanti da oltre venti anni. “Canale 5 e Barbara D’Urso hanno concordato che dalla prossima stagione l’artista non condurrà più Pomeriggio 5. Io non ho concordato niente”, spiega la conduttrice.

Via da Pomeriggio 5, nessun progetto all’orizzonte con Mediaset, il contratto scade a dicembre. Con un comunicato diffuso il primo luglio, Cologno Monzese le dà il benservito. “Ne ho sopportate tante, forse un giorno lo racconterò”, dice la D’Urso a ‘Repubblica’. “Ho cominciato a pensare che forse a Mediaset non ero più gradita. Pongo il dubbio a Lucio Presta, che nel frattempo si occupa professionalmente di me e con cui mi confronto: ‘Se non mi vogliono più bene, vado via’”. Incontra Marco Leonardi, nominato direttore risorse artistiche – si legge sul quotidiano – con il consulente Restelli. Vorrebbero continuare l’accordo per i due anni successivi, alle stesse condizioni economiche e editoriali. Pomeriggio 5′ era confermato? “Sì, per le due stagioni successive”.

“Giorni dopo – spiega ancora la D’Urso – mi informano ufficialmente che l’editore resta del suo parere, stesse condizioni economiche e editoriali, sicuro che si potrà trovare qualcosa in prima serata”. Quando arriva la notizia che è fuori? “Vado in campagna, Lucio dialoga con l’azienda, che conferma di voler trovare un prime time. Il 26 giugno lo chiamano: ‘Ti può ancora essere utile chiudere in anticipo il contratto?, c’è la possibilità di far cominciare Pomeriggio 5 da chi lo condurrà dopo. Non è utile, a fine giugno coi palinsesti chiusi dove si va? Potevano dirlo ad aprile”. Poi arriva la “sentenza definitiva. Chiunque sarà, comincerà a settembre, non a gennaio. Il 28 vengo a sapere che dopo 15 anni non ci sarò più”.

“Mi hanno ferito profondamente – sottolinea – prendi questa decisione senza dirmi nulla e senza darmi la possibilità di salutare i miei spettatori. Fabio Fazio è andato via e ha salutato tutti, come Serena Bortone. Io non ho potuto ringraziare nessuno”. Il futuro è in tv? ”Fino a dicembre c’è il contratto con Mediaset. Poi sì, certo”. Era candidata per la giuria di ‘Ballando con le stelle’? “Non è mai esistita questa ipotesi”, conclude la D’Urso.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti:

Articoli correlati