Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

agenzia

Calcio: Infantino “scioccato” dall’attentato di Bruxelles

Il presidente Fifa "rattristato" dalla morte dei tifosi svedesi

Di Redazione |

ROMA, 17 OTT – Il presidente della Fifa, Gianni Infantino, si è detto “scioccato” e “rattristato” dall’attacco terroristico di ieri a Bruxelles, costato la vita a due tifosi svedesi prima della partita Belgio-Svezia, valida per le qualificazioni agli Europei 2024. “Sono profondamente scioccato e rattristato dalla tragica morte di due svedesi a Bruxelles, vicino allo stadio dove il Belgio ha ospitato la Svezia (…). A nome della Fifa e della comunità calcistica, invio le mie più sentite condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime. I nostri pensieri vanno ai cittadini del Belgio e della Svezia, alle rispettive squadre nazionali e alle loro federazioni”, ha scritto il capo della Federcalcio internazionale su Instagram. L’uomo sospettato di aver compiuto l’attacco, un tunisino radicalizzato residente illegalmente in Belgio, è stato ferito a morte durante un’operazione di polizia questa mattina. La partita Belgio-Svezia è stata interrotta dopo il primo tempo, quando le due squadre erano sull’1-1.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: