Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

il futuro rossazzurro

Catania e la serie C: chi resta, chi arriva e chi è in bilico

Il focus reparto per reparto

Di Andrea Cataldo |

Si fa già sul serio. Lo ha confermato recentemente l’ad e vicepresidente etneo Vincenzo Grella, il club sta lavorando per allestire la rosa, e a breve saranno formalizzate le prime operazioni chiuse. L’obiettivo è presentare la squadra al nuovo tecnico e permettere allo staff tecnico di poter lavorare in ritiro con un gruppo quasi al completo. Si è detto che l’ambizione è avere il 60-70% del gruppo pronto per il raduno estivo, e poi riflettere sulle eventuali integrazioni da apportare in corso d’opera.

I portieri

Si penserà a sfoltire. Furlan è dato per partente. Ha offerte dalla B e dalla C. C’è il Modena forte sul giocatore, ma anche il Lecco ha fatto dei sondaggi sul portiere. Il ragazzo ha alternato buone prestazioni a gare nelle quali è sembrato spaesato. Il Catania riflette e intanto sonda nuovi candidati. Anche Bethers ha parecchie richieste. Il portierino lituano è giovane e ha fatto intravedere talento, ci pensa la Lucchese che vuole rimpiazzare il partente Niccolò Chiorra, destinato a rientrare a Empoli per fine prestito. Faggiano e Grella stanno riflettendo profondamente. E poi c’è da decidere il futuro di Albertoni. Pare che la sua esperienza in Sicilia sia terminata. Il nome nuovo per il Catania è Marius Adamonis. Si tratta di un altro lituano, lo scorso anno tra le fila del Perugia. Il ragazzo è in prestito dalla Lazio, è un prospetto che interessa. Le interlocuzioni proseguono.

I difensori

Qui l’impressione è che si ripartirà dall’usato garantito. Castellini è nella lista dei calciatori da riconfermare. Il ragazzo ha dimostrato di meritarsi il Catania. Solido, talentuoso e con un contratto fino al 2028. Se l’obiettivo è vincere subito, uno così si deve tenere. Quaini è arrivato all’ombra dell’Etna con l’etichetta di uomo di Tabbiani. Difensore centrale o regista di centrocampo, il ragazzo ha sempre convinto. Ha addirittura chiuso alla grande, dimostrando letture e leadership fuori dal comune. Faggiano potrebbe dargli un’altra chance, magari sfruttando il fatto che il ragazzo a Catania ha già vissuto un anno importante. Silvestri è legato al Catania. È stato condizionato dagli infortuni, è calciatore di grande livello, sa come si vince. Le parti si stanno parlando. Anche Bouah potrebbe restare, molti hanno notato che l’ex Roma ha mostrato le caratteristiche necessarie per giocare in C. Inoltre il ragazzo si è ambientato bene a Catania. Monaco ha scelto la maglia numero 46, è più di un messaggio a tutta la piazza: vuole restare, se ne sta parlando.

I centrocampisti

Il nome nuovo è quello di Francesco De Rose. L’ex Palermo e Cesena è un uomo di fiducia di Toscano. Ha 37 anni compiuti e la grinta di un giovanotto. Con Toscano ha vinto a Cosenza, Reggio Calabria e Cesena. Era già stato accostato anni fa al Catania, adesso dovremmo esserci. Cicerelli sarà quasi certamente confermato, stesso discorso si potrebbe fare per Zammarini. Anche Welbeck vorrebbe restare, ma Faggiano sta guardando anche oltre. Gli etnei continuano a spingere per Galo Capomaggio, ma l’impressione è che l’Avellino sia in vantaggio. Addirittura nelle prossime ore potrebbe esserci un incontro tra la dirigenza biancoverde e il procuratore del giocatore Giovanni Tateo. Lo vuole Pazienza. Seguiamo gli aggiornamenti. Chiarella ha prolungato il contratto con il Catania, ma potrebbe andare in prestito. Faggiano sta facendo un pensierino anche su Gianluca Carpani. Il ragazzo è svincolato. Può giocare sia da mezzala che da ala offensiva, è andato in doppia cifra con la Recanatese nonostante la retrocessione in D. Il classe 1993 può essere tesserato da svincolato anche se club come Trapani e Triestina hanno già strizzato l’occhio alimentando una piccola asta contrattuale.

Gli attaccanti

Toscano vorrebbe portare a Catania un altro suo fedelissimo, si tratta del bomber Simone Corazza del Cesena. Inoltre si è accesa una vera e propria asta di mercato per Jacopo Manconi, attaccante del Modena. Tutti lo vogliono. L’attaccante ha siglato tre reti in B, l’ex ariete dell’Albinoleffe è un obiettivo di mercato di Faggiano, ma anche del Benevento e dell’ambizioso neopromosso Trapani. Di Carmine piace alla Lucchese, ma l’ingaggio del ragazzo toscano è molto alto, e questo potrebbe frenare la trattativa. Il Catania pensa anche ad Armando Anastasio. Il ragazzo è di proprietà del Monza, potrebbe arrivare a Catania in prestito. E poi la telenovela Artistico: l’attaccante rimane un obiettivo dei rossazzurri. Ma c’è da battere la concorrenza delle tante pretendenti di B. Le ultime notizie riferiscono di una trattativa che sta procedendo. Filtra fiducia.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA


Articoli correlati