Notizie Locali


SEZIONI
°

Sport

Europei di atletica: immenso “Gimbo” Tamberi, oro nell’alto con 2,37

Grande gara del campione azzurro che adesso può puntare ad un magico bis olimpico ai Giochi di Parigi

Di Lorenzo Magrì |

“Gimbo” Tamberi non delude le attese e soprattutto un tifoso speciale sugli spalti dello Stadio Olimpico come il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per aggiungere un’altra perla al suo straordinario palmares. Il campione olimpico e iridato di salto in alto si aggiudica il titolo europeo con la misura di 2,37 battendo la concorrenza di due grandi atleti ucraini come Vladysav Lauskyy (2,29) e Olex Doroshchuk (2,26) e si candida adesso a bissare il titolo olimpico vinto a Tokyo, ai Giochi di Parigi in programma da fine luglio in Francia.

Una medaglia d’oro che arriva alla sua seconda gara all’aperto della stagione dopo la qualificazione di domenica (2,22), oggi ha superato sempre 2,22 alla prima prova, 2,26 alla seconda, 2,29 alla terza e dopo 11 passi si è elevato e ha superato i 2,31 per l’oro. Poi con la medaglia d’oro già al collo ha sbagliato le due prove a 2,33, ha chiesto i 2,34 superati alla prima prova e non pago ha ottenuto il record dei campionati superando i 2,37 che lo pongono sul tetto del mondo nel 2024.

Al quarto posto l’altro azzurro Stefano Sottile con 2,22 la stessa misura di Manuel Lando che ha chiuso al sesto posto.

Manuel Lando, Gimbo Tamberi e Stefano Sottile
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA