Notizie Locali


SEZIONI
°

Scherma

Le Fiamme Gialle salutano Daniele Garozzo

Dopo undici anni di carriera sportiva con il prestigioso team gialloverde, lo straordinario campione siciliano di fioretto, lascia il Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza

Di Lorenzo Magrì |

In pedana ha sbaragliato il campo, ori olimpici e iridati e negli ultimi 11 anni sempre con i colori del Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza. Daniele Garozzo, dopo aver cominciato la sua carriera nella sua Acireale con i colori del Club Scherma Acireale, con il Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza ha scritto pagine di storia della scherma italiana, diventando il numero uno del fioretto.

Adesso, dopo undici anni di carriera sportiva nelle Fiamme Gialle, Daniele Garozzo lascia il Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza e a malincuore, uno dei più grandi schermidori di sempre ha preso la sofferta decisione di congedarsi, e dall'1 novembre 2022 non farà più parte della straordinaria famiglia gialloverde. 

Quest’anno, infatti, Daniele ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia con 110 e lode presso l’Università degli studi di Roma Tor Vergata (con una tesi in “Chirurgia vascolare”, ha concluso un ciclo di studi colmo di sacrifici, contemporaneamente ad un percorso sportivo ricco di successi, dimostrando quanto sport-studio siano un connubio vincente e di esempio per molti giovani sportivi) e ha continuato la Scuola di Specializzazione in Medicina dello Sport presso la stessa sede. Proprio per proseguire con la sua “nuova” carriera ha deciso, suo malgrado, di lasciare le Fiamme Gialle, nel cui perimetro normativo di riferimento, purtroppo, non è possibile, se non per il solo ruolo Ufficiali, l’inquadramento di militari come medici.

GAROZZO E LE FIAMME GIALLE. Arruolatosi nel Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle il 24 gennaio 2011, il trentenne catanese ha partecipato a 2 edizioni dei Giochi Olimpici, a 5 dei Campionati del Mondo, a 6 edizioni degli Europei oltre a numerose Prove di Coppa del Mondo, nella specialità del fioretto individuale e a squadre.

IL PALMARES. La sua carriera è costellata da numerosi risultati di livello internazionale (4 ori e 2 bronzi ai Campionati Mondiali, 3 ori, 5 argenti e 2 bronzi ai Campionati Europei), ma sono le due medaglie a cinque cerchi, oro a Rio 2016 e argento a Tokyo 2020, che hanno rappresentato il meritato coronamento di una carriera ineguagliabile.

In questi anni Daniele è stato insignito di numerosi riconoscimenti per i suoi successi da atleta, ai quali va aggiunta la promozione straordinaria per meriti sportivi.

 «Ringrazio la mia famiglia – aveva sottolineato Daniele Garozzo nel giorno della sua laurea – e la Guardia di Finanza per avermi sostenuto durante tutto il mio percorso>. «Daniele orgoglio delle Fiamme Gialle, un significativo testimonial – le parole del Gruppo Sportivo Fiamme Gialle – di come si possa ben conciliare lo sport, anche ad altissimo livello, con lo studio. Un esempio per tutti i giovani».COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: